Nota biografica


Anna Valente, docente di Robotica industriale, ha conseguito un dottorato di ricerca in Tecnologie e sistemi di produzione presso il Politecnico di Milano e un post-dottorato in Interoperabilità per fabbriche adattive presso l’Università di Bath (Regno Unito). Dal 2006 collabora con importanti istituti di ricerca e stakeholder industriali attivi nella catena del valore nell’industria manifatturiera. Attualmente è a capo del Laboratorio Automazione, Robotica e Macchine (ARM-Lab) presso l’Istituto sistemi e tecnologie per la produzione sostenibile (ISTePS) del Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI, in cui la ricerca si concentra su design, progettazione e prototipazione di soluzioni industriali fino al livello 7 di maturità tecnologica (TRL 7) che integrano catene di processo avanzate per realizzare prodotti ad alto valore aggiunto. Oltre ad essere autrice di due libri e di oltre 100 articoli su sistemi di (ri)configurazione, robotica e sistemi di controllo, è membro associato del CIRP, l'Accademia Internazionale di Ingegneria della Produzione, ed esperta presso Innosuisse. Dal 2012 coordina diversi progetti finanziati dall’Unione europea all’interno del Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (7° PQ) e del programma Orizzonte 2020. Recentemente ha vinto il premio Women-led innovations e l’Innovation Radar Prize della Commissione europea.

Anna Valente ha due figli.



Indirizzo

SUPSI
Prof. Anna Valente
Via Selva 1
6984 Pura
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.